Archivio Tag: cinema

CARLOTTA NATOLI: «A Napoli, a sette anni, ho mangiato la prima volta il souté di cozze e vongole»

Carlotta Natoli nasce a Roma il 29 maggio 1971. Figlia dell’attore e regista Piero Natoli, scomparso prematuramente nel 2001, segue le orme paterne esordendo a soli otto anni con il film “Con fusione”, debutto del padre nella regia cinematografica. Prende parte ad altri due film, ma poi si dedica agli studi e ritorna a fare… Leggi tutto »

CHRISTIANE FILANGIERI: «In Brasile, in spiaggia, mangiavo gamberetti alla brace»

Christiane Filangieri nasce a Wurzburg, in Germania, il 21 agosto 1978 da madre boema e padre napoletano, vive i primi anni della sua vita in Brasile con la famiglia, poi a Caserta, quindi a Roma. Per un breve periodo lavora come accompagnatrice turistica e poi come modella. Nel 1999 esordisce nel cinema con il film… Leggi tutto »

ENZO DECARO: «Apro il frigorifero e invento la cena con quello che c’è»

Enzo Decaro nasce a Portici (Napoli) il 24 marzo 1958. Il suo vero nome è Vincenzo Porcaro. Artista poliedrico: attore di cinema, teatro e televisione, nonché sceneggiatore e regista. Laureato in Lettere all’Università di Napoli, inizia presto a fare teatro insieme con Massimo Troisi e Lello Arena nel trio comico cabarettistico “I Saraceni” che poi… Leggi tutto »

TOSCA D’AQUINO: «La strepitosa parmigiana di melanzane che mi ha insegnata mio padre»

Tosca D’Aquino nasce a Napoli il 10 giugno 1966. Attrice di teatro, cinema e televisione, diplomata all’Accademia nazionale d’arte drammatica Silvio D’Amico di Roma. Nel 1986 si fa conoscere giovanissima dal pubblico televisivo grazie alla sua partecipazione a “Fantastico 7”, condotto da Pippo Baudo. Ben presto esordisce nel cinema facendosi notare partecipando nel 1989 a… Leggi tutto »

TULLIO SOLENGHI: «Per far riposare mia moglie Laura, cucinai io, e inventai il pollo al Chianti»

Tullio Solenghi nasce a Genova il 21 marzo 1948. A 17 anni frequenta la Scuola del Teatro Stabile di Genova dove debutta nel 1970 in “Madre Coraggio e i suoi figli”, di Bertolt Brecht, e con lo Stabile lavora per sette stagioni. Nel 1976 è in televisione in “Chi”, con Pippo Baudo, che lo chiama… Leggi tutto »

MICHELE MIRABELLA: «Non sono un grande chef, ma quando mangio sono molto esigente»

Michele Mirabella nasce a Bitonto, provincia di Bari, il 7 luglio 1943, ma trascorre l’infanzia a Roma dove il padre, ufficiale dell’esercito, è trasferito. Da ragazzo ritorna a Bitonto dove prende la maturità classica e poi, a Bari, si laurea in Lettere e Filosofia. Frequenta il Centro Universitario Teatrale di cui diventa il regista, ma… Leggi tutto »

LORY DEL SANTO: «Ho scoperto l’insalata grimaud in una cena romantica a Parigi»

Lory Del Santo, nasce a Povegliano Veronese il 28 settembre 1958. A 17 anni esordisce come valletta al “Festivalbar”, poi, tra la fine degli anni settanta e i primi anni ottanta lavora come attrice in numerosi film commerciali e in diversi varietà televisivi come il mitico “Drive In” di Antonio Ricci. Nel 1981 raggiunge la… Leggi tutto »

DENNY MENDEZ: «A Santo Domingo mia nonna cucinava la trippa all’italiana»

Denny Mendez nasce a Santo Domingo il 20 luglio 1978, ma vive in Italia dall’età di undici anni ed è naturalizzata italiana. Nel 1996 vince il titolo di Miss Italia, prima miss non bianca, cosa che suscita molte polemiche superate grazie alla sua modestia e alla sua simpatia. Dopo la vittoria, riesce a percorrere la… Leggi tutto »

BARBARA BOUCHET: «Non sono brava come mio figlio Alessandro, ma il mio polpettone è eccezionale»

Barbara Bouchet, attrice, è lo pseudonimo di Barbara Gutscher. Nasce il 15 agosto 1943 a Reichenberg (oggi Liberec), città della Cecoslovacchia allora a maggioranza tedesca. La famiglia si trasferisce negli Stati Uniti quando lei è ancora bambina. Nei primi anni settanta approda in Italia diventando una delle più famose attrici della prima generazione della commedia… Leggi tutto »

KATIA RICCIARELLI: «Ho servito pasta e fagioli in una cena galante»

Katia Ricciarelli, vero nome Catiuscia Maria Stella Ricciarelli, nasce a Rovigo il 18 gennaio 1946 in una famiglia poco agiata. La madre, abbandonata dal marito arruolatosi come volontario nella campagna nazifascista di invasione della Russia, è costretta a crescere da sola le tre figlie. Katia, ultimogenita, dimostra sin dall’adolescenza un forte interesse per il canto,… Leggi tutto »