sabato, Agosto 17, 2019
Home > Benessere > Depilazione, i metodi che funzionano: lametta o laser?

Depilazione, i metodi che funzionano: lametta o laser?

depilazione efficace casa estetista

Depilazione, i metodi che funzionano: lametta o laser?

Ci sono diversi metodi per eliminare i peli dalle gambe, variano a seconda di quanto tempo hai a disposizione e dai costi. C’è l’epilazione classica che puoi fare da sola in casa con la lametta, la ceretta a caldo e freddo, il laser IPL da fare invece dall’ estetista. Per ottenere i migliori risultati estetici la pelle dovrebbe essere ben levigata, esfoliata e idratata. Quando si pulisce e si esfolia la pelle si rimuove anche la pelle secca o morta residua, tutto cio’ serve per rivitalizzare immediatamente l’aspetto della cute.

Ecco le varie tecniche di depilazione.


Lametta

Sotto la doccia è uno dei più veloci e ed efficienti metodi di depilarsi. La rasatura fatta con la lametta e con la crema depilatoria funziona in modo semplice. È un’ottima soluzione rapida, ma se i tuoi peli crescono rapidamente potrebbe non passare molto tempo prima di farla nuovamente.

Per ottenere una finitura più liscia è importante radersi contro la direzione della crescita dei peli. Sulle gambe questo significa lavorare dalla caviglia fino al ginocchio, e sotto le braccia, dove i peli crescono in tutte le direzioni, otterrai una rasatura davvero pulita se affronterai l’area da una varietà di angolazioni.

Per ottenere una finitura liscia e priva di peli, radersi sempre con una lametta nuova che aiuta anche a prevenire tagli e incisioni.

Non appena noti che una lametta è opaca o non funziona come una volta, buttala. In media però dovresti ottenere circa 10 rasature da una lametta.

Creme depilatoria

Un altro metodo di rimozione dei peli che molte donne usano è quello che fa uso della crema depilatoria. Potresti ricordare le formule dall’odore potente delle cerette a caldo degli anni passati, ma le miscele nuove e migliorate promettono di essere meno irritanti e più a misura di naso.

Le creme depilatorie utilizzano sostanze chimiche come il tioglicolato di calcio o il tioglicolato di potassio, che rompono i legami del disolfuro nella cheratina, indebolendo così i peli. Assicurati di fare un patch test su una piccola zona della pelle prima di applicarne una quantità maggiore, e non lasciarla addosso più a lungo delle istruzioni dirette.

Se hai una maggiore tolleranza al dolore e preferisci tenere a bada la ricrescita, considera la ceretta (a caldo a freddo), poiché normalmente dura tra le tre e le sei settimane.

Per i peli delle braccia: ci sono molte persone che preferiscono sbarazzarsi della peluria sulle loro braccia, soprattutto tramite strisce di cera. A differenza della cera calda, queste strisce pre-rivestite vengono applicate a temperatura ambiente, richiedono uno sforzo minimo e possono essere utilizzate a casa. Possono essere acquistate facilmente al supermercato o nei negozi di bellezza.

Epilazione laser

L’epilazione laser è un metodo che effettua un’epilazione piu’ duratura. C’è anche l’epilazione con elettrolisi, un metodo ancora piu’ efficace.

Eliminando dal 70 al 90% dei peli, se non di più, riduci o rimuovi la necessità della depilazione. Meno devi fare, meno irritazioni o effetti collaterali otterrai a lungo termine. Anche se è un processo costoso (circa 50 a 300 euro per sessione, a seconda della parte del corpo), si potrebbe finire per tagliare sui costi su rasoi, crema da barba e ceretta. Il laser brucia il pelo alla radice e ne riduce la crescita. Attenzione perchè i peli, erroneamente a quanto si pensa, tornano a crescere, quindi non si tratta di epilazione deifinitiva.

Ogni trattamento richiede tra i cinque e i dieci minuti e si sente una sensazione simile ad una fascia elastica calda che ticchetta la pelle. Vale la pena considerare che l’IPL è più efficace sui capelli scuri, quindi se sei bionda, potrebbe essere meglio prendere in considerazione un’alternativa come un epilatore facciale o un depilatore meccanico elettrico.

Redazione
Redazione
Contattaci per informazioni e collaborazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *