La biografia di Gabriele Cirilli

Gabriele Cirilli nasce a Sulmona il 12 giugno 1967.Diplomatosi presso il Laboratorio di Esercitazione Sceniche di Roma, la scuola di recitazione diretta da Gigi Proietti, lavora in teatro, cinema e televisione. Diventa popolare grazie alla partecipazione a varie edizioni di “Zelig”, programma di Canale 5, all’inizio vestendo i panni della borgatara romana ‘Kruska’, l’amica di Tatiana, da cui nasce il tormentone ‘Chi è Tatiana?’, che dà anche il titolo, oltre che a un libro omonimo e ad uno spettacolo teatrale, al film “Chi è Tatiana” (2001), diretto da Roberto Campili. Il suo primo ruolo da protagonista al cinema è nel film “Un bugiardo in paradiso” (1998), regia di Enrico Oldoini, con Paolo Villaggio. Lavora anche in alcune fiction, tra cui: “Scoop” (1991), regia di José María Sánchez, “Assunta Spina” (1992), regia di Sandro Bolchi, “Chiara e Francesco” (2007), regia di Fabrizio Costa, “Un medico in famiglia”,  e “Volare”, diretto da Riccardo Milani, con Beppe Fiorello, sulla vita di Domenico Modugno, nel ruolo di Claudio Villa. Nella primavera del 2012 Cirilli partecipa come concorrente alla prima edizione dello show di Raiuno condotto da Carlo Conti “Tale e quale show” arrivando alla fine terzo dietro a Serena Autieri e Enzo Decaro. Grazie alla simpatia suscitata, è l’unico concorrente a essere confermato in gara per la seconda edizione del programma, dal settembre successivo. Dalla terza edizione, settembre 2013, partecipa in qualità di ospite d’onore fuori gara con delle ‘Mission Impossible’ che deve superare ogni puntata. Il ruolo continua ad averlo in ogni edizione, compresa l’ultima, la sesta, terminata nel novembre del 2016. Nei mesi successivi è ospite di numerose trasmissioni tra cui “Cavalli di battaglia”, condotta da Gigi Proietti e la seconda puntata del Festival di Sanremo 2017.