La biografia di Maurizio Battista

Maurizio Battista nasce a Roma il 29 giugno 1957 nel quartiere di San Giovanni, dove tuttora abita. Inizia a fare teatro da giovanissimo, nel 1978. Esordisce in televisione nel 1989 partecipando come comico e co-conduttore alla decima edizione di Fantastico affiancando Massimo Ranieri, Anna Oxa e Giancarlo Magalli. All’inizio degli anni novanta viene notato da Pippo Baudo, che lo vuole a fianco, come comico, nel programma Partita doppia in onda su Raiuno. Dopo questo, abbandona la televisione e comincia la carriera di attore prendendo parte al film TV Caramelle (1995). Ancora oggi l’attività di attore occupa una buona parte del suo tempo. Torna in televisione nel 1996 dove riscuote grande successo partecipando al Dopofestival di Sanremo. Nel 1999 approda all’emittente privata Europa 7 partecipando allo show satirico Seven Show. Nello stesso anno abbandona nuovamente la televisione per dedicarsi al teatro. Dal 2001 inizia a fare teatro col suo primo show, Vatte a fidà, al Teatro Sistina a Roma. Da allora la sua carriera si divide fra teatro e programmi televisivi. È del 2009 il suo primo programma da protagonista. Il titolo è “Sempre più convinto”, su Raidue, che conduce per tre edizioni. Nel 2012, sempre su Raidue, conduce per quattro puntate il suo nuovo one-man show Il mio secondo matrimonio. Nel 2013 è la volta di Tutte le strade portano a…, quattro puntate ancora su Rai 2. Negli stessi anni è impegnato molto in teatro dove propone, tra gli altri, “Il mio secondo matrimonio”, (2012), “Oggi non è giornata”, (2013), “Una serata unica”, (2013-2014), “Combinati per le feste” (2013-2014), “Ero felice e non lo sapevo”, (2015), “Allegro ma non troppo”, stesso anno, “Che sarà? Bo!”, (2016).
Sposato e divorziato per due volte, dal primo matrimonio ha avuto due figli, si è sposato nuovamente nel 2016.