La biografia di Sara Zanier

Sara Zanier

Sara Zanier nasce a Latina il 27 luglio 1983. Giovanissima, studia danza moderna, poi a 16 anni inizia a lavorare come modella. In televisione esordisce nel 2003 nella trasmissione “Il sogno dell’angelo”, condotto da Catherine Spaak su La7. Nel 2005 diventa letterina di “Passaparola”, programma condotto da Gerry Scotti su Canale 5 e dopo decide di intraprendere definitivamente la carriera d’attrice. Frequenta un corso di dizione a Milano e studia recitazione presso la scuola “Teatro Azione” di Roma, diretta da Cristiano Censi e Isabella Del Bianco.
Tra i suoi primi lavori d’attrice, la serie tv “Grandi domani”, regia di Vincenzo Terracciano, in onda nel 2005 su Italia 1, e il film tv di Canale 5 “Un dottore quasi perfetto”, regia di Raffaele Mertes. Nel 2007 è nel cast de “Il capitano 2”, regia di Vittorio Sindoni, in onda su Rai, 2 e debutta sul grande schermo con il film “Misstake”, diretto da Filippo Cipriano.
Nel 2008 recita in “Incantesimo 10” come protagonista nel ruolo di Doriana Tozzi, ed entra nel cast principale della soap opera di Canale 5 “CentoVetrine”, in cui interpreta, fino al 2013, il ruolo di Serena Bassani. Lasciato il set di “CentoVetrine”, nel 2015 lavora in varie fiction televisive, tra le quali “Un passo dal cielo 3” su Rai 1 e “Le tre rose di Eva 3”. Ritorna anche a recitare per il grande schermo, come protagonista nel film “All’improvviso un uomo”, regia di Claudio Insegno. Con lo stesso regista nel 2014 esordisce in teatro con lo spettacolo “Come un cenerentolo”, e successivamente (2017) al teatro Sistina nella commedia “Febbre da cavallo” tratta dal celebre film, in cui interpreta Gabriella. Nel 2016 entra nel cast della serie “Don Matteo” su Rai 1 come nuova protagonista nel ruolo di Margherita. Nel 2018 è tra i protagonisti della fiction di Rai 1 “Non dirlo al mio capo 2”.
Sara ha una figlia, Sole, nata il 15 dicembre 2012 dal suo ex compagno, l’attore Samuele Sbrighi.