Le ricette di Christian Burruano

Christian Burruano


COUS COUS

Ingredienti per 4 persone: 500 grammi di bocconcini di agnello, 400 di cous cous, 100 di trito per soffritto, 150 di taccole, 100 di piselli sgranati, un litro di brodo vegetale, un decilitro di vino bianco, 2 carote, un finocchio, un cipollotto, un mazzetto aromatico (timo, maggiorana, salvia) tritato, 2 cucchiaini di curry, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Preparazione: in un tegame fate rosolare i bocconcini di agnello nell’olio, aggiungete il trito per soffritto, le erbe aromatiche tritate e fate rosolare per 2 minuti. Versate il vino, fate sfumare e bagnate con 1 bicchiere di brodo vegetale. Coprite il tutto e fate cuocere per un’ora. A metà cottura, aggiungete il curry, aggiustando di sale e pepe. Intanto lavate le verdure, tagliate le carote a bastoncino, il finocchio a pezzi grossolani e fateli stufare con un po’ d’olio. A parte, stufate anche le taccole i piselli il cipollotto sbucciato e tagliato a fettine. Mettete, dunque, il cous cous in una pirofila, aggiungete un filo d’olio, poi unite il di brodo bollente. Coprite la pirofila con un foglio d’alluminio e cuocete in forno a 180° C per 15 minuti. Sfornate e sgranate il cous cous. Unite le verdure e la carne, quindi mescolate e servite.


TAGLIATA DI CAVALLO

Ingredienti per due persone: 2 bistecche di carne di cavallo da almeno 200 grammi ciascuna, alta due centimetri, sale grosso, rosmarino.

Preparazione: fate riscaldare una piastra cospargendovi prima del sale grosso. Quando la piastra è infuocata poggiatevi la carne e su ciascuna bistecca mettete un piccolo rametto di rosmarino. Fate cuocere pochi minuti per lato, in modo che resti al sangue.


SPAGHETTI ALLA CARBONARA

Ingredienti per 4 persone: 400 grammi di spaghetti, 200 di guanciale, 100 di pecorino romano grattugiato, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 3 uova, sale, pepe.

Preparazione: in una pentola mettete a bollire l’acqua salata e poi mettete a cuocere gli spaghetti. Nel frattempo, in una padella capiente, mettete l’olio e il guanciale tagliato a tocchetti facendolo cuocere a fuoco lento. Se il guanciale è molto grasso, diminuire l’olio. Intanto, in una ciotola, sbattete le uova con una metà del pecorino, un po’ di sale e di pepe. Scolate la pasta ancora un tantino cruda, versatela nella padella, aggiungete un po’ di acqua di cottura e mantecate per un paio di minuti. Spegnete il fuoco, aggiungete nella padella le uova sbattute e mantecate senza farle rapprendere in modo che non si formino grumi. Fate le porzioni e, piatto per piatto, aggiungete ancora pecorino e pepe.