Le ricette di Vanessa Gravina

Vanessa Gravina


RISOTTO AGLI ASPARAGI

Ingredienti per 4 persone: 400 grammi di riso Carnaroli, 500 di asparagi, 50 di burro, 80 di parmigiano, 2 cipollotti, 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale, nero.

Preparazione: lavate gli asparagi, rimuovete la parte di gambo che risulta più legnosa e mettetla. In una pentola d’acqua bollente salata mettete i gambi e fate cuocere per ottenere un buon brodo.
 
Separate, quindi, la parte di gambo rimasta dalle cime; affettate i gambi a rondelle e mettete le cime da parte.
Scaldate in una casseruola una noce di burro ed un goccio d’olio extravergine d’oliva, quindi fatevi tostare il riso, quindi iniziate a bagnarlo con il brodo ottenuto con la parte legnosa degli asparagi ed abbassate la fiamma.
In una padella fate scaldare una noce di burro e un goccio d’olio e fatevi stufare due cipollotti tritati. 
Quando il cipollotto risulterà appassito, unite anche i gambi degli asparagi affettati in precedenza; salate adeguatamente e lasciate cuocere gli asparagi aggiungendo del brodo quando necessario.
In una padella con coperchio fate cuocere i gambi d’asparago e quando saranno morbidi, ma non ancora completamente cotti, uniteli alla casseruola con il risotto e continuate a cuocere il tutto aggiungendo via via altro brodo. 

A 5 minuti dal termine della cottura del risotto, aggiungete alla casseruola anche le punte degli asparagi tenendone qualcuna da parte per la decorazione finale.
 In un altro padellino fate scaldare, una piccola noce di burro ed un goccio d’olio extravergine d’oliva e fatevi saltare le punte d’asparago messe da parte per la decorazione finale.
 Quando queste saranno morbide, prelevatele dalla padella, fatele asciugare dal grasso in eccesso su un foglio di carta assorbente e mettetele da parte.
 Quando il riso sarà cotto spegnete il fuoco e 
mantecate con una noce di burro e un cucchiaio di parmigiano.
 
Servite il risotto agli asparagi decorando i piatti con le punte d’asparagi messe da parte e una bella macinata di pepe a piacere.


BUCATINI ALL’AMATRICIANA

Ingredienti per 4 persone: 400 grammi di bucatini, 400 di pomodori pelati, 150 di guanciale di Amatrice, 50 di pecorino, sale, pepe.

Preparazione: in una pentola mettete a bollire abbondante acqua salata. Intanto prendete il guanciale, eliminate la cotenna (se presente) e tagliatelo a fette di mezzo centimetro di spessore, poi riducete le fette a listarelle. In una padella un po’ riscaldata mettete le listarelle di guanciale e fatele rosolare a fiamma medio fino a che il grasso non sarà diventato trasparente e la carne croccante; mescolate spesso facendo attenzione a non bruciarle. Quando il grasso si sarà sciolto, aggiungete i pomodori pelati, sfilacciandoli direttamente all’interno della padella. A questo punto l’acqua nella pentola sarà arrivata a bollore, quindi versate i bucatini e cuoceteli al dente. Nel frattempo aggiustate di sale il sugo, che continuerete a cuocere a fiamma moderata. Una volta pronti i bucatini, scolateli e uniteli direttamente nella padella con il sugo, insieme a poca acqua di cottura della pasta. Saltate molto velocemente la pasta con il sugo per amalgamarla bene al condimento, poi spegnete il fuoco. Aggiungete un pizzico di pepe e, infine, spolverizzate con il pecorino grattugiato e servite.


SPAGHETTI CON ALICI E BOTTARGA

Ingredienti per 4 persone: 400 grammi di spaghetti, 50 di bottarga (intera), 40 di capperi, 8 filetti di alici sott’olio, 4/5 cucchiai di olio extravergine di oliva, un cucchiaio di pangrattato.

Preparazione:

in una pentola mettete a bollire abbondante acqua salata dove poi farete cuocere gli spaghetti. In un tegame molto capiente riscaldate l’olio. Nel frattempo prendete le alici sott’olio, scolatele ma non del tutto, spezzettatele in maniera grossolana e aggiungetele all’olio, facendole cuocere per qualche minuto. Quando la pasta sarà cotta scolatela, al dente, e versatela nella padella con l’olio e le alici. Fate saltare la pasta aggiungendo la bottarga precedentemente grattugiata e prima di spegnare il fuoco aggiungete il pangrattato, i capperi e mantecate bene.